Barolo Scarrone “Vigna Mandorlo”

Denominazione di origine controllata e garantita

Proviene dal vigneto omonimo, situato nella sottozona Scarrone a Castiglione Falletto.
La lunga e indisturbata macerazione consente di estrarre dalle uve ciò che queste hanno accumulato in vigna. L’affinamento in botti di rovere da 30 ettolitri ne ricombina le infinite componenti e ne attenua le asperità.

Il vino che si ottiene è ricco di polifenoli, che, oltre a dare colore granato intenso e profondo, conferiscono al vino struttura possente, austerità e contemporaneamente una gran piacevolezza al naso ed al palato. Sono la pazienza e l’affinamento in bottiglia a fargli esprimere al meglio il fascino della complessità.

Vi si possono riconoscere le spezie, la liquirizia, il tabacco e il tartufo bianco.
L’etichetta è stata pensata riproducendo con le diciture l’andamento dei filari della vigna che si trova ai piedi del castello di Castiglione Falletto e centralmente vi è il frutto stilizzato del mandorlo.

Vitigno: Nebbiolo.
Colore: da rosso rubino si trasforma, con l’invecchiamento, in rosso granato.
Profumo: ampio e persistente, floreale con ricordi di rosa, complesso fino al cuoio e al catrame (goudron).
Sapore: asciutto, di corpo generoso, armonico ed anche vellutato.
Gradazione alcoolica minima: 13% vol.
Invecchiamento: vino adatto a lungo invecchiamento.
Come conservarlo: in bottiglia coricata, necessita di locali non illuminati al riparo da sbalzi di temperatura.
A tavola: a temperatura ambiente di circa 18°C.
Ottimo con le carni rosse (sia arrostite, sia allo spiedo o alla griglia) e con la cacciagione specie da pelo.

Acquista online questo vino

SHOP online

Scheda PDF 195.50 KB

Download